Home
 
ACIDENTE Technolorgy Rock Symphony/Musea 2002 BRA

Il nuovo album degli Acidente Ŕ decisamente pi¨ interessante e ricco di personalitÓ dei suoi predecessori. Quella che il gruppo sta vivendo adesso Ŕ la sua seconda incarnazione, dopo che la prima, attiva nei primi anni '80, aveva prodotto album di poco interesse per il mondo progressivo. Dopo la rifondazione del gruppo, si sono susseguiti alcuni album (Prog, finalmente) abbastanza interessanti ma nei quali mancava un quid in pi¨ per renderli godibili appieno. La proposta essenzialmente strumentale sembrava girare un po' sempre attorno agli stessi stilemi per tutto il disco, senza grose variazioni nÚ colpi di genio particolari. Questo "Technolorgy" fa un passettino in avanti, proponento un rock sinfonico (sempre prettamente strumentale) tinto di sfumature jazz, ora pi¨ ora meno sfumate, in cui le variazioni sono pi¨ avvertibili che in passato, anche se comunque la musica sembra talvolta girare a vuoto, mancando di incisivitÓ e, a dir la veritÓ, suscitando anche un po' d'ilaritÓ per la scelta di alcuni suoni. Ad ogni modo si tratta di un album dignitoso, che non mi fa impazzire ma che credo che in un futuro potr˛ riascoltare, cosa che non posso dire dei suoi predecessori.

 

Alberto Nucci

Collegamenti ad altre recensioni

ACIDENTE Quebre este disco 1990 (Rock Symphony 2000) 

Italian
English