Home
 
ATOMO PERMANENTE ProješŃo Record Runner 1993 BRA

Debutto discografico per questa nuova prog band brasiliana che vede per˛ due dei suoi membri giÓ navigati essendo appartenuti ai famosi III MILENIO. Si tratta del tastierista Roberto Braga e del chitarrista Gil Vieira che, forse stufi di sentir cantare in modo cosý orribile il loro precedente vocalist Aaron Shade hanno deciso di intraprendere una strada diversa con gli ATOMO PERMANENTE. SarÓ forse per questo motivo che un qualcosa del III MILENIO mi Ŕ venuto in mente ascoltando alcuni dei brani di questa nuova produzione. Comunque il risultato complessivo di questa band, pare pi¨ omogeneo ed equilibrato rispetto alle discontinuitÓ endemiche di "Alianša dos tempos" del III MILENIO, anche se il prodotto Ŕ inficiato da una certa approssimazione in fase di registrazione e da qualche erronea scelta sonora. Sono comunque difetti che sono stati pi¨ volte palesati nelle produzioni brasiliane, dove la scarsitÓ di mezzi finanziari, non permette grosse cose. Comunque ben vengano questi lavori che restano sotto il profilo tecnico poveri ma buoni sotto quello stilistico (salvo eccezioni...). Oltre alla non eccelsa resa tecnica, una cosa che non mi ha tanto entusiasmato Ŕ una certa similitudine con tutti e nessuno dei gruppi brasiliani contemporanei. VIA LUMINI, III MILENIO, DESEQUILIBRIOS sono nomi che potrebbero essere facilmente richiamati alla memoria da passaggi, melodie e suoni degli A.P. Quello che voglio dire Ŕ che il lavoro di questi cinque musicisti non si pu˛ definire in termini negativi, ma manca di quella carica e personalitÓ capace di colpire nel segno. Alcuni brani riescono ad emergere come i brevi strumentali "Entranhas" e "Insight" oppure come la dinamica "VýsŃo". Mi chiedete cosa fare se vi capita l'occasione di acquistarlo? Devo dirvi che sono abbastanza dubbioso .. l'unica cosa che posso consigliarvi Ŕ di ascoltarlo prima da qualcuno e giudicare voi stessi sul da farsi.

 

Giovanni Baldi

Italian
English