Home
 
ARENA, DI TOLLO, MARRAS Arena - Di Tollo - Marras Mellow Records 2012 ITA

C’erano una volta i power-trios… Tutto nacque poco dopo la metà degli anni ’60 con i Cream, ma ben presto vennero la Jimi Hendrix Experience, Beck, Bogart & Appice, Grand Funk Railroad, West, Bruce & Laing, ZZ Top e molti altri. Formazioni leggendarie che con tanta energia univano il rock e il blues e che hanno lasciato solchi rimasti nella storia. Poi ci sono stati, un paio di decenni dopo, i guitar-heroes, maestri della chitarra che con una tecnica superlativa hanno inciso album prevalentemente strumentali, mettendo in mostra non solo virtuosismi superlativi, ma anche tante idee e mantenendosi ad una certa distanza da schemi precisi e precostituiti. Joe Satriani e Steve Vai restano tutt’oggi i nomi più quotati della categoria.
2011: uno dei “prezzemolini” del prog italiano, il batterista Maurizio Di Tollo (ricordiamo la sua presenza nelle formazioni di Distillerie di Malto, Maschera di Cera, Moongarden, Rohmer, Hostsonaten, L’Ombra della Sera, Finisterre, The Watch) unisce le forze con il chitarrista Adriano Arena e con il bassista Christian Marras per un progetto estemporaneo, ruspante, per il piacere di suonare e di dar vita ad un disco ben confezionato uscito l’anno successivo.
Il trio Arena – Di Tollo – Marras sforna, così, un lavoro interamente strumentale, che presenta varie caratteristiche in comune sia con gli storici power-trio che con i grandi chitarristi degli Eighties-Nineties, discostandosene, però, attraverso una ricerca personale ed un gusto per la totale libertà, senza cercare eccessi acrobatici con gli strumenti e senza disdegnare contaminazioni che rendono difficile inquadrare un vero e proprio stile.
Si parte con “Kindness” aperta da un riff di chitarra acida, che ci fa entrare nel vivo del lavoro miscelando al meglio hard-rock, fusion e progressive, con istinto, passione e voglia di suonare. Viene subito in mente qualcosa del primo Satriani, ma le successive tracce mostrano anche altro: se in “Soundtrack” si intravedono impasti acustici, atmosfere moderne ed una via di personalissimo jazz-rock, “Ballad for” rappresenta un delicatissimo episodio in cui i nostri hanno un primo approccio verso un blues lento e malinconico. Nuovi incontri tra jazz e rock, con vibranti pulsazioni, nelle mediterranee “Iguana” e “090909” e nella più sofisticata “Nujazz” (avete mai ascoltato i finlandesi XL?). La conclusiva “Blues for Dave” porta a termine il disco con un andamento lento ed un’atmosfera soffusa, sospesa tra blues e jazz notturno, ma anche con un crescendo trascinante.
Qualche parola sulla sezione ritmica: è innanzitutto solida, marcia con fare sicuro e, quando è il caso, sa andarci giù pesante, ma è capace di giostrare al meglio ogni situazione e anche di accompagnare con estrema eleganza. Di Tollo si conferma, perciò, batterista di talento e in grado di gestire percorsi sonori differenti con un eclettismo che può solo fare invidia a tantissimi colleghi. Per il resto, nonostante si possano notare, come già accennato, influenze di vario tipo, soprattutto sul versante chitarristico (potremmo citare Holdsworth, Jeff Beck, Metheny, il Satriani più melodico, persino Knopfler), l’album, che dura meno di quaranta minuti, si lascia ascoltare con piacere, mantenendo una sua coesione ed integrità. E’ uno di quei casi in cui l’istinto guida i musicisti verso il sentiero migliore, che dà splendidi risultati; in cui l’incrocio di esperienze diverse e di una classe individuale e di gruppo sopraffina rende il prodotto finale appetibile a qualsiasi amante di buona musica, indipendentemente da stile, genere, caratteristiche e punti di riferimento.


Bookmark and Share
 

Peppe Di Spirito

Collegamenti ad altre recensioni

DISTILLERIE DI MALTO Il manuale dei piccoli discorsi 2001 
HÖSTSONATEN Winterthrough 2008 
HÖSTSONATEN Summereve 2011 
HÖSTSONATEN The rime of the ancient mariner - Chapter one 2012 
L’OMBRA DELLA SERA L’ombra della sera 2012 
LA MASCHERA DI CERA LuxAde 2006 
LA MASCHERA DI CERA Petali di fuoco 2010 
LA MASCHERA DI CERA Le porte del domani 2013 
MAURIZIO DI TOLLO L'uomo trasparente 2012 
MAURIZIO DI TOLLO Memorie di uno sparring partner 2015 
ROHMER Rohmer 2008 

Italian
English