Home
 
THIERRY CRUSEM Les couloirs de l'amer Útonnant Label Art'Roze/Musea 2003 FRA

Ogni tanto la Musea si permette di produrre o distribuire dischi lontani da ci˛ che viene comunemente inteso come progressive, in questo caso la distribuzione di "Les couloirs de..." coincide con la volontÓ di far conoscere al grande pubblico il talento di Thierry Crusem, cantante ed autore francese di buone speranze. "Les couloirs de..." Ŕ il disco d'esordio di Thierry: diviso fra un rock energico e melodico, qualche tentazione sinfonica, ritmiche funky ed elaborazioni elettroniche decisamente trendy, il cd si fa ascoltare piuttosto bene e scorre via senza scadere quasi mai nella noia. Le canzoni sono state scritte ed elaborate con una certa intelligenza e Crusem oltre che a cantar benissimo si rivela anche un buono (e furbo) autore di brani. Le canzoni, vista anche la prorompente personalitÓ di Crusem, sono al servizio delle capacitÓ capacitÓ vocali del vocalist senza particolari pretese di originalitÓ ma con un senso melodico arioso ed elegante, in linea con la tradizione pop-rock transalpina; per l'occasione il veterano del prog francese Jean-Pascal Boffo ha fornito il proprio appoggio per l'intera produzione del cd, invece diversi musicisti del calibro di Thierry Sidhoum (Ange), David Metzner e Christophe Perotin hanno partecipato come ospiti in alcuni brani. Se in questo periodo non avete nessuna particolare esigenza in fatto di prog, se vi piace il rock in generale e non disdegnate neanche sonoritÓ pi¨ pop... allora fate pure un pensierino a questo buon cd.

 

Giovanni Carta

Italian
English