Home
 
DGM Wings of time Elevate 1999 ITA

Parlando di musica italiana ad uno qualsiasi dei vostri amici, se il nome pi¨ inconsueto che possiate sentire pronunciare Ŕ Battiato, i casi sono due: a) provate a far ascoltare al compare questo cd dei DGM; oppure b) cambiate amico. Il panorama nazionale si evolve veramente alla velocitÓ della luce e questo cd ci mostra quale strada stanno prendendo parecchi gruppi nostrani. "Wings of time" Ŕ suonato molto bene, composto egregiamente ed ha quel qualcosa che lo rende davvero divertente da ascoltare, eppure... se da un lato le band italiane sono sempre pi¨ all'altezza di quelle straniere, e bene far notare una cosa. L'unico appunto infatti che voglio rivolgere subito ai DGM -tolto il dente tolto il dolore- riguarda la originalitÓ: quando ci decideremo a produrre qualcosa che non suona come [nome a scelta] o come [nome a scelta 2]? WOT assomiglia un po' a qualcosa dei Dream Theater, un po' a qualcosa dei Symphony X e persino a band appartenenti alla NWOBHM con un pizzico di chitarre alla Brian May. EhilÓ ho detto poco! Appare a tutti chiaro quanto importanti siano le referenze di questi DGM, e quindi in un certo senso la mia critica risulta quasi un elogio visto che la fusione di questi stili genera un amalgama del tutto rispettabile: potente, lirico, aggressivo al punto giusto. I pezzi sono tutti ben costruiti con ottime soluzioni liriche, a volte semplici, ma sempre accattivanti, tanto che viene da domandarsi perchÚ andiamo a cercare i supergruppi in altre regioni del globo quando abitano sotto casa nostra.

 

Marco Del Corno

Collegamenti ad altre recensioni

DGM Change direction 1997 
DGM Random access zone 1997 

Italian
English