Home
 
GREYHAVEN Greyhaven RectAngular 2000 USA

Il territorio in cui si muove questo disco è decisamente il prog-metal, anche se c'è qualche spunto prog in più rispetto allo standard dielle produzioni che hanno quest'etichetta. In particolar modo c'è un gran lavoro di tastiere, anche programmate, enon soltanto tappeti di sottofondo. Tuttavia la parte del leone la fa ancora una volta la chitarra (dura assai!). Le composizioni sono quasi tutte di lunghezza più che rispettabile e il cd dura un'ora abbondante: c'è di che soddisfare il prog-metallaro medio. Infatti il gruppo visita un po' tutte le forme di questo stile, prediligendo maggiormente i Queensr˙che e a tratti gli Shadow Gallery del periodo di "Carved in stone". Il disco non mi è dispiaciuto affatto, vuoi perché scorre via abbastanza bene (a causa dei soventi ritornelli facili si può ascoltare on the road!), vuoi perché la registrazione è davvero ottima, una delle migliori che abbia sentito in questi ultimi tempi. Consiglio quindi l'ascolto un po' a tutti (astenetevi solo se amate solo il prog romantico anni 70!) anche se in special modo ai metallici!

 

Marco Lastri

Collegamenti ad altre recensioni

ECHO US Echo us 2005 

Italian
English