Home
 
HYAENA Progressivamente 1990-1995 New LM Records 2008 ITA

Piuttosto inaspettata questa raccolta degli Hyaena, "Progressivamente", un cd di oltre settanta minuti che ripercorre la loro carriera, un tragitto musicale che si è concentrato specialmente nei primi anni novanta con la pubblicazione di tre dischi. In un periodo di grandi entusiasmi, riscoperte ed ambizioni, gli Hyaena si erano costruiti una loro particolare identità che li distingueva sensibilmente dal resto del movimento prog (e metal) italiano dell'epoca, i loro dischi erano interamente strumentali e guardavano ad un pubblico di appassionati probabilmente ristretto ma (almeno allora) sempre piuttosto ricettivo, come anche le varie riviste specializzate che ben accoglievano le loro uscite discografiche. Questo cd rappresenta dunque una buon motivo per rinfrescarsi la memoria ed un'occasione per avvicinarsi al gruppo per chi non ha avuto modo di conoscerli negli anni novanta: con una serie di brani tratti dal loro primo lp "The Light, the Ground, the Sound" uscito originariamente nel 1988 e ristampato su cd quattro anni dopo, e due brani rispettivamente dal secondo e terzo disco ("Live Box and Jam" del 1994 e Scene del 1995), Progressivamente ci dà una bella panoramica sul talento del chitarrista e compositore Gabriele Bellini e dei suoi compagni di viaggio negli Hyaena, un talento focalizzato soprattutto in quello che comunemente viene (e veniva) definito come prog metal, con belle aperture sinfoniche ad opera dei tastieristi Alessio Becheroni e Andrea Zingoni ed un dinamismo compositivo che permetteva alla band di sviluppare e contaminare con abilità la propria musica verso ogni direzione. Guidati da un chitarrista di razza come Bellini, "Progressivamente" spazia dalla cavalcata metallico-sinfonica di grande impatto al (new) prog-rock più classico: in mezzo troviamo atmosfere blues-funky, fraseggi acustici, qualche posa tipicamente guitar-hero oriented, velleità fusion... compresa anche una bella cover in chiave heavy de L'Isola di Niente della PFM. Oltre al loro repertorio più noto, "Progressivamente" ci offre in chiusura del cd una "Ecstasy" tratta dall'ormai mitica compilation "Nightpieces (vol 4.)" e pure due brani inediti che se non aggiungono nulla al repertorio degli Hyaena rappresentano sempre un gradito ascolto. Peccato solo per la confezione di questo cd, alquanto scarna e limitata giusto alle informazioni più essenziali...

 

Giovanni Carta

Collegamenti ad altre recensioni

HYAENA Live, box and jam 1994 
HYAENA Scene 1995 

Italian
English