Home
 
ILUVATAR A story two days wide... Kinesis 1999 USA

Dopo il mezzo passo falso del precedente "Children" (per me stucchevole, prolisso e noioso) tornano gli Iluvatar autori di un gradevole album di cosiddetto new prog. Quindi niente di innovativo da segnalare, ma coloro che amano i Genesis e quindi di rimando i vari Marillion, IQ, Pendragon e compagnia bella, potranno gioire all'ascolto di questo album, diviso in 7 brani tutti melodici, belli e ben suonati con particolare menzione alla song di apertura "Sojourns", alla piacevolissima "Better days" (in cui l'influenza Genesis Ŕ pi¨ che evidente nonostante certe azzeccate sonoritÓ pi¨ moderniste), dotata di un ritornello che si stamperÓ nelle teste degli ascoltatori per non uscirne pi¨ facilmente ed alla lunghissima (pi¨ di 15 minuti) "Indian rain" veramente molto bella ed avvincente. In conclusione direi che questo Ŕ un lavoro che si attesta su di una pi¨ che larga sufficienza, grazie a melodicitÓ, tecnica ed ascoltabilitÓ. Ascoltatelo, ne vale sicuramente la pena.

 

Mimmo De Gennaro

Collegamenti ad altre recensioni

ILUVATAR Iluvatar 1993 
ILUVATAR Children 1995 
ILUVATAR Sideshow 1997 
ILUVATAR From the silence 2014 

Italian
English