Home
 
RIVENDEL Manifesto Sirius 1991 SPA

Presenti sulla terza edizione della compilation "Exposure", datata 1988, i baschi Rivendel pubblicano ora l'album d'esordio grazie all'etichetta Sirius, collegata alla fantine omonima. Diciamo subito che la musica di questo gruppo Ŕ di difficile lettura e sicuramente non piacerÓ a molti prog-fans (io stesso sono ancora indeciso). Ci˛ Ŕ dovuto soprattutto all'utilizzo sistematico della batteria elettronica ed alle parti vocali non molto soddisfacenti. Non pensiate per˛ che "Manifesto" sia un album commerciale: esso Ŕ forse l'antitesi della commercialitÓ come comunemente intesa. La musica proposta oscilla da atmosfere vandergraaffiane a sonoritÓ alla 12th Night. Spesso si possono sentire influenze dei King Crimson, soprattutto nell'uso della chitarra. L'insieme Ŕ comunque sufficientemente valido, soprattutto per il pathos che i nostri riescono a creare intorno ai testi, non molto fantasiosi ma d'effetto (uno di essi Ŕ tratto da un racconto di Lovecraft). Peccato per quella batteria elettronica...

 

Alberto Nucci

Collegamenti ad altre recensioni

RIVENDEL The meaning 1996 
RIVENDEL Sisyfos 2018 

Italian
English