Home
 
IL SISTEMA Il viaggio senza andata MM 1992 ITA

Band italiana che ha operato tra la fine degli anni '60 ed i primi '70 (vincendo tra l'altro nel 1971 il primo festival d'avanguardia della Liguria davanti a New Trolls, PFM e Delirium), tra le cui fila annoverava Leonardo Lagorio (flauto, sax e farfisa) e Enzo Merogno (chitarre), futuri membri rispettivamente di Celeste e Museo Rosenbach, il Sistema stato recentemente oggetto di una duplice stampa (limitata) su CD e LP (doppio). Non approviamo la manovra spudoratamente commerciale che caratterizza le due differenti edizioni: sul CD sono contenuti 3 brani non presenti sull'LP e qui invece troviamo 6 brani non presenti sul CD.
Lo stile musicale del Sistema abbastanza composito e risulta, a mio avviso, abbastanza innovativo ed originale, vista l'epoca a cui risalgono le registrazioni dei diversi brani (tra il '69 ed il '71). Troviamo quindi delle influenze del passato beat cos come dei riferimenti psichedelici alla Trip ed anche delle similitudini, anche se non eccessivamente marcate, col Museo Rosenbach. Tra i pezzi di maggiore spicco sicuramente l suite "Il pozzo", di ben 14', dove i fiati di Lagorio danno un raffinato tocco alla melodia, oppure troviamo la versione personalizzata di "Una notte sul Monte Calvo" di Mussorgsky.
In definitiva un'opera che costituisce una valida testimonianza di una band che "...ha costituito la fucina da cui si sono generati nuclei di musicisti che hanno dato vita a formazioni di rilievo nel panorama della musica prog italiana" (dalla presentazione del CD).

 

Giovanni Baldi

Italian
English