Home
 
SHOW YEN II Musea/Poseidon 2005 JAP

Un altro esempio di energie creative sprecate nella realizzazione di un disco assolutamente anonimo... mi domando che senso possa avere dar vita a simili progetti quando mancano delle idee necessarie per scrivere della musica perlomeno piacevole. Invece, nei cinquanta minuti che compongono questo "Show-Yen II" regna solo la noia ed una spiacevole sensazione di ascoltare delle composizioni prive di una vera anima. Gli Show-Yen sono la creatura del chitarrista Yasuhiro Nishio, un classico trio basso-batteria-chitarra dedito alla composizione di un rock esclusivamente strumentale influenzato in teoria dai classici Rush, Dixie Dregs, King Crimson, Joe Satriani. Il guaio Ŕ la totale mancanza di fantasia dei brani, un susseguirsi di riff ed assoli giÓ sentiti centinaia di volte, sviluppati in maniera meccanica ed assolutamente prevedibile, musica terribilmente banale ed assai poco stimolante. E' davvero un peccato che dischi simili vengano ancora pubblicati: se proprio siete interessati al genere consiglio invece di dare un ascolto al cd d'esordio dei Bandvivil, "Junaokissei", pubblicato nel 2004 sempre sotto Musea/Poseidon... oppure, ancora meglio, "Rude", l'ultima spaventosa opera del chitarrista belga Pierre Vervloesem.

 

Giovanni Carta

Collegamenti ad altre recensioni

SHOW YEN II 2005 

Italian
English