Home
 
SONJA KRISTINA Anthology Curved Air Records 2017 UK

Prima antologia in carriera per Sonja Kristina, voce solista dei Curved Air. Antologia particolare perché i brani scelti per la raccolta sono stati interamente reincisi e novellati nella voce e negli strumenti, per un piglio più odierno e intrigante e un suono pulito e aggiornato.
La scelta dei brani privilegia gli aspetti più folk e intimistici della carriera solista e non della cantante, spesso si tratta di tracce eseguite dalla stessa con il solo ausilio della chitarra, talvolta è tutta una band al completo ad accompagnare la vocalist, con grande professionalità, tecnica e riuscita, ma in ogni caso è un folk dalle tinte pop e psichedeliche a dominare il suono generale.
Due ricchi CD per ben ventuno brani in rappresentanza di un’intera vita musicale a partire dalla storica “Frank Mills”, tratta dalla colonna sonora di “Hair” del 1968, rock opera a cui la stessa Kristina partecipò. La forza di una raccolta di questo tipo, che affronta un excursus temporale davvero lungo, è quello di permetterci di valutare come la musica si sia sempre legata al periodo storico di appartenenza e, nonostante gli intendimenti precisi e le ispirazioni di ogni autore: più pop e con tendenze dance per i brani tratti dall’eponimo del 1980, con maggiori tendenze progressive i brani degli anni ’70, fortemente rivolti alla new psichedelia quelli degli primi anni ’90.
Davvero variabile la formazione, che include anche membri dei Curved Air, antichi e recenti e in un brano persino il mitico Darryl Way.
Avvio tranquillo per il primo CD, ma già con dimostrazione di una professionalità e di un lustro raro, ed è la citata “Frank Mills” ad aprire. Sempre in tono un po’ dimesso è l’avvio di “If this was love”, un mesto valzer lento che cresce sulle tribolate note dell’accordion e del violino. Altra prova vocale di classe per “The passion”, brano forse meno interessante degli altri, un po’ nello stile di Sting con i Blue Turtles, tratto dalla colonna sonora dell’opera rock “Excalibur IV The Dark Age of the Dragon”, ma che voce! Passando dalla caraibica “Baby song”, dallo slow dance di “Full time woman”, dalla percussiva e intimistica “Melinda (more or less)”, si fa presto ad arrivare alla cover di un brano a noi molto ben noto, si tratta di “C’est la vie” di Greg Lake, in una versione sofferta, molto intima e sentita, una grande interpretazione.
Il secondo disco cambia un po’ le impostazioni generali della raccolta, facendo chiaramente comprendere, che la suddivisione non sia stata fatta solo per mero problema di spazio, ma con un preciso concetto a monte. È infatti più movimentato, dinamico e dai temi decisamente più vivaci. Tra le cose migliori troviamo senz’altro “Devil may care”, rockeggiante, un po’ americana del suo incidere binario e diretto, una prova vocale di grande livello e un solo di violino di Paul Sax che ci riporta in volo alle atmosfere dei Curved Air. “Love child” è un classico 1973 dei Curved Air, un blues psichedelico che sa mutare in rock e progressive, bellissimo brano e magistrale performance, condensa in pochi minuti tutto l’universo della band. Un gioiello folk a tutto tondo è rappresentato da “Anne”, giro di basso e violino in bella evidenza, trascinante e dal risultato perfetto. Dicevo prima di Darryl Way, che appare qui in veste di polistrumentista a fare da perfetto contraltare in duo con la cantante, per una particolarissima “O Fortune”, versione della Carmina Burana di Carl Orff, nella quale la cantate affronta tutto il cantato, estremamente corale nell’originale, con voce solista e con una riuscita davvero buona. La fine della corsa è dedicata alla splendida “Citadel”, in uno sbuffo folk psichedelico, bucolica ed eterea è la degna conclusione di una memorabile raccolta di chicche, piuttosto lontane dal prog che siamo soliti far passare nel lettore, ma così ricche di amore, professionalità, bravura da far risultare il CD un bellissimo punto fermo per le uscite dell’anno.



Bookmark and Share

 

Roberto Vanali

Collegamenti ad altre recensioni

CURVED AIR Alive 1990 2000 
CURVED AIR Live Atmosphere (CD + DVD) 2012 
CURVED AIR North star 2014 
CURVED AIR The Curved Air rarities series volume 1 - Tapestry of propositions 2016 
MASK Technopia 2009 

Italian
English