Home
 
CONTRAPPUNTO Subsidea PRW 1998 ITA

Piuttosto strano che una band italiana pubblichi un album per un'etichetta brasiliana, non trovate? Ad ogni modo questa band torinese fornisce il proprio album d'esordio all'inclito pubblico che non potr che apprezzare, soprattutto se tale pubblico avvezzo a uno hard Prog tendente un po' all'AOR, con una voce femminile discreta e non onnipresente. La musica piuttosto brillante, quanto a ritmiche ed inventiva, con buoni spunti strumentali qua e l, momenti melodici, fasi ritmiche sostenute ed altre pi liriche, con qualche momento a dire il vero pi moscio e un po' goffo. C' un po' di tutto, insomma, contravvenendo a quanto il gruppo stesso vuol farci capire, ovvero di non cercare di accontentare tutti. A tratti l'album gradevole, come detto, peccato che si perda un po' per strada con delle composizioni piuttosto inutili. Il giudizio non pu che essere rimandato, ma nel frattempo quest'album rimane e non sfigura troppo, nel complesso, in una buona discografia di new Prog nostrano.

 

Alberto Nucci

Collegamenti ad altre recensioni

ANDREA CAVALLO Racconti piano e forte 2008 
CONTRAPPUNTO PROJECT Elegie d'inverno 2004 

Italian
English