Home
 
CROMWELL Burning banners Angular 1997 GER

Solo a tratti riusciamo a trovare in questo disco dei tedeschi Cromwell qualcosa di veramente interessante. Si tratta in sostanza di new-Prog abbastanza manieristico, con una voce femminile mediocre e una tecnica strumentale che presta il fianco a qualche critica. Non va tutto cos male, ovviamente: qua e l c' la melodia e l'intreccio di tastiere che riesce ad acchiappare l'attenzione. Per il resto potremmo precedere lo svilupparsi di quasi ogni brano un secondo prima di ascoltarlo: ecco, adesso parte l'assolo di chitarra... qui ripetono il tema, eccetera. E' un peccato, visto che il nome del gruppo e le tematiche delle canzoni mi avevano predisposto piuttosto bene all'ascolto, ma quando ascolto dei fraseggi di chitarra cos scontati e, soprattutto, incerti, beh... l'arrivo della fine del cd agognato quanto mai. Ironia vuole per l'appunto che le cose migliori siano racchiuse nei brani che stanno in coda a questo lavoro.

 

Alberto Nucci

Collegamenti ad altre recensioni

CROMWELL Black chapter red 2016 

Italian
English