Home
 
FOCUS 8 Musea 2002 NL

Le reunions non producono solo risultati negativi; l'eccezione cui mi sto riferendo è rappresentata dal nuovo album della storica band olandese, il cui nome è stato ripescato tuttavia ad opera del solo Thijs Van Leer, non si sa tuttavia con quale peso compositivo da parte sua. Quel ch'è certo è che questo nuovo album non sfigura al cospetto dei migliori lavori che negli anni '70 vennero creditati a questo monicker divenuto un punto di riferimento nell'ambito del Prog e nel rock colto. A dire il vero pare trattarsi più che altro di un album di omaggio ai Focus storici, contenendo riferimenti qua e là a brani dei primi album; se da questo punto di vista si può storcere il naso, al cospetto della musica che andiamo ad ascoltare invece non si può che gioire per quest'operazione. "Focus 8" marca il ritorno della vera natura della musica dei Focus: melodica, saldamente ancorata alla tradizione fusion ma più rock nei momenti opportuni, con lo splendido background sinfonico che meravigliosamente permea il tutto. Ritroviamo ancora lo splendido equilibrio tra temi colti e spunti più orecchiabili e (potenzialmente) commerciali che fecela fortuna del gruppo, nonché il flauto che ci accompagna praticamente lungo tutte le 11 tracce e infine, ciliegina sulla torta, qua e là quella vena umoristica e giocosa. Se comunque nel grosso dell'album aleggia lo spirito dei vecchi Focus, tuttavia ci sono momenti in cui i musicisti cercano di aggiungere un suono più contemporaneo... e questi rappresentano forse i momenti meno azzeccati dell'album. La qualità dei musicisti è comunque indisputabile; avendo fatto parte tutti di una band tributo dei Focus (gli Hocus Pocus), hanno appreso lo spirito della band originale, mettendolo in pratica nel modo migliore. Ce n'è abbastanza per soddisfare tutti coloro che amano i vecchi album ed in effetti, come detto, questo disco presenta degli spunti presi quasi da ognuno di essi; è stato tuttavia annunciato che "Focus 9" avrà più personalità. Non ci resta che attendere, e in compagnia di questo disco è una bella attesa.

 

Alberto Nucci

Collegamenti ad altre recensioni

FOCUS 9 / New skin 2006 
FOCUS X 2012 
FOCUS Golden oldies 2014 
FOCUS (AND FRIENDS) Focus 8.5 / Beyond the horizon 2016 
FOCUS The Focus family album 2017 
SWUNG Vol. 1 & 2 2014 

Italian
English