Home
 
PATRICK FORGAS Synchronicité Musea 2002 FRA

Patrick Forgas, già membro fondatore degli eccellenti Moving Gelatine Plates, già da diversi anni ha una carriera solistica di tutto rispetto, con album pubblicati sia a nome suo che con la sua nuova band Phenomena. La musica di riferimento di Patrick è legata alla scuola di Canterbury (per sua stessa ammissione l'album il cui ascolto cambiò la sua vita fu "Volume two" dei Soft Machine), ma con questo "Synchronicité" siamo molto più vicini alla musica ambient e d'avanguardia, vicina ad artisti come Vangelis, Klaus Schulze e Tangerine Dream. L'album è un esempio di sincronicità, nel senso che rappresenta l'unione di tre processi creativi, ovvero l'omaggio a C.G. Jung ad opera del filosofo Jean Moisset, il lavoro fotografico di Patrick Collandre (il cui lavoro per quest'opera potete trovare al sito www.multimania.com/apophtegme) e la musica di Patrick. Una sorta di lavoro multimediale quindi, ma rimanendo in ambito musicale, ciò che qui potete trovare è musica elettronica quasi priva di ritmica ma carica d'atmosfera, in cui il delicato lavoro di piano e tastiere riesce a costruire paesaggi sonori, offrendo all'ascoltatore un invito a sognare, con una musica impalpabile e ricca di sfumature.

 

Alberto Nucci

Collegamenti ad altre recensioni

FORGAS BAND PHENOMENA Soleil 12 2005 
FORGAS BAND PHENOMENA L'axe du fou 2009 
FORGAS BAND PHENOMENA Acte V (CD + DVD) 2011 

Italian
English