Home
 
IZZ I move Doone Records 2002 USA

L'atteso secondo disco dei new yorkesi Izz non inizia nel migliore dei modi: ritmica tunz-tunz e brani di chiaro stampo FM americana. Guardo la lista dei brani e vedo 15 titoli, per un totale di 73 minuti; mi aspetta oltre un'ora di delusione -penso- dopo un primo album ("Sliver of a Sun" 1998) davvero godibile in cui il gruppo, partendo da chiare influenze di Prog americano riusciva a costruire un'intelaiatura Prog robusta e convincente, un po' sulla falsariga degli Spock's Beard ma diversi e un po' più personali. Stavo già accingendomi a buttar giù una recensione malinconica, sulle bands promettenti che si perdono per strada, quando mi accorgo che, piano piano, la musica cambia. Innanzi tutto i 15 brani sono in realtà uno solo; la musica ci mette un po' a decollare e lo fa a partire grosso modo dalla traccia 5. Ricominciamo ad ascoltare ciò che avevamo già apprezzato nel primo CD, ma con qualcosa in più; certo siamo ancora in presenza in maggior parte di un Prog song-oriented, ma esso è inserito in un contesto più ambizioso, dato dalla struttura dell'album stesso, con inserti strumentali spesso maetosi, grandi aperture sinfoniche ma anche momenti molto crimsoniani, oscuri e complessi. Il disco va in continuo crescendo, la carne al fuoco è molta e forse non tutta risulta cotta a puntino, ma ciò che per qualcuno può risultare un difetto (la mancanza di unitarietà e convinzione sulla direzione da prendere), per altri rappresenta un punto a favore (il disco è molto vario e presenta un sufficiente grado di variazioni e complessità per delle orecchie smaliziate). "I move", fermo restando che il gruppo non sta certo inventando nulla, si presenta abbastanza personale... non dimenticando di sollecitare le sinapsi del Progger tradizionalista. L'ambiziosità del disco andrebbe premiata, ma i suoi alti e bassi lo penalizzano un po', quindi direi che esso merita lo stesso voto del suo predecessore... e non è sicuramente poco!

 

Alberto Nucci

Collegamenti ad altre recensioni

IZZ Sliver of a sun 1998 
IZZ Ampersand - volume 1 2004 
IZZ My river flows 2005 
IZZ The darkened room 2009 
IZZ Crush of night 2012 
IZZ Everlasting istant 2015 

Italian
English