Home
 
ANGE Souffleurs de vers tour Un Pied dans la Marge/Art Disto 2009 FRA

E chi li ferma più? Negli anni ’90 la carriera del più celebre gruppo di rock sinfonico francese era diventata un’enorme incognita; il nuovo millennio, invece, ci ha restituito un gruppo pimpante e vitale, guidato da quel “vecchietto” di Christian Decamps che continua a mostrare una grinta che molti imberbi frontmen possono solo invidiare. E gli Ange vivono così questa nuova giovinezza nel migliore dei modi, tra dischi in studio realizzati con una certa frequenza e sempre apprezzabili e attività concertistica continua con lo spirito di sempre. Il 2009 vede l’uscita di questo nuovo prodotto che ripete la formula del precedente disco dal vivo, con un cd accompagnato da un DVD, entrambi a testimoniare l’ultima tournée della band. Per chi conosce già bene l’attività di Decamps e soci basterebbe dire che si tratta del solito prodotto validissimo, da cui vengono fuori tutte quelle qualità degli Ange recenti che già conosciamo a menadito. Volendo approfondire un po’ il discorso, rimarchiamo il fatto che abbiamo di fronte una line-up ormai consolidata e affiatatissima, la cui stabilità favorisce la perfezione di ogni meccanismo. E così sul palco i musicisti continuano ad incantare, il rock sinfonico e teatrale si conferma dirompente e attuale e le canzoni volano via in scioltezza. Ormai vicini ai quarant’anni di carriera e con un repertorio ampissimo gli Ange sanno accostare brani di un passato glorioso e composizioni recenti come se nulla fosse, perché le loro prove più recenti hanno convinto pienamente e regalato quelli che probabilmente diventeranno nuovi “classici”. L’album “Souffleurs de vers” aveva mostrato un alto tasso di tecnologia, l’impatto live ce li restituisce in qualche modo più “ruspanti”, ma senza far perdere quel senso di modernità evidente anche con qualche innesto non troppo invadente di elettronica. “Exode”, “Aurelia” e “Ode à Emile” sono brani simbolo che hanno fatto storia, ma la title-track dell’ultimo lavoro è uno spettacolo anche dal vivo e i suoi diciannove minuti sono forse il vertice del doppio documento. E, spendendo anche qualche parola sulla parte video (che ovviamente contiene qualche traccia in più rispetto al cd), non possiamo che ribadire come il gruppo faccia capire ancora una volta il motivo per cui quando si commentano i loro spettacoli ci sia sempre un accostamento delle parole “musica” e “teatro”. Già immagino che qualcuno punterà il dito contro la routine “disco in studio – concerti - disco live con DVD” su cui sembrano ora puntare gli Ange, ma bisogna innanzitutto dire, ad onor del vero, che, andando a confrontare le scalette, “Souffleurs de vers tour” può essere considerato come “complementare” al precedente live “Le tour de la question” e non certo come “doppione”. Inoltre, e qui viene il bello, sfido chiunque a dire che non è sempre un piacere ascoltare un repertorio tanto valido e guardare le immagini dal vivo di una band così in forma e capace di trasmettere un “magnetismo” così forte.



Bookmark and Share
 

Peppe Di Spirito

Collegamenti ad altre recensioni

ANGE By the sons of Mandrin 1976 (Musea 2003) 
ANGE Culinaire lingus 2001 
ANGE Tome 87 2002 
ANGE En concert - Par les fils de Mandrin millesimé 1977 2003 
ANGE ? 2005 
ANGE Le tour de la question (CD + DVD) 2007 
ANGE Zenith an II 2007 
ANGE Souffleurs de vers 2008 
ANGE Le bois travaille, même le dimanche 2010 
ANGE Escale à Ch’tiland 2012 
ANGE Moyen-âge 2012 
ANGE Emile Jacotey resurrection 2014 
ANGE Emile Jacotey resurrection live 2015 
CHRISTIAN DÉCAMPS Psychedelice 2009 
CHRISTIAN DÉCAMPS ET FILS Le mal d'Adam 1979 (Musea 1995) 
CHRISTIAN DÉCAMPS ET FILS Nu 1994 
CHRISTIAN DÉCAMPS ET FILS Vesoul 1995 
CHRISTIAN DÉCAMPS ET FILS Murmures... 2004 

Italian
English